Tu sei qui

Actis TRISO MURS+: isolante sottile multiriflettente

Actis TRISO MURS+: isolante sottile multiriflettente

L'isolante Actis TRISO MURS+ è ideale per l'isolamento di pareti verticali e pavimenti.

 

Specificità del Prodotto

Le peculiarità dell'isolante Actis TRISO MURS+ sono:

  • Confort termico: elimina l’effetto parete fredda.
  • Rete di aggancio per facilitare la posa su malta adesiva.

 

Altri vantaggi

  • Efficacia in estate ed inverno
    • in inverno: crea una barriera al freddo e restituisce il calore emesso all’interno delle stanze,
    • in estate: rimanda all’esterno l’irraggiamento per evitare il surriscaldamento nei sottotetti.
  • Maggior volume e superficie abitabile.
  • Isolamento duraturo.
  • Prodotto senza fibre irritanti.
  • Posa facile e veloce: si taglia con il cutter ACTIS, può essere posato e fissato tramite graffe.

 

Caratteristiche Tecniche Actis TRISO MURS+

Efficacia Termica*:  equivalente a 140 MM di Lana di vetro

* Efficacia termica equivalente, misurata secondo metodo basato su dei test realizzati in condizioni reali di utilizzazione, paragonando la consumazione di energia di un edificio isolato con isolante ACTIS e quella di un edificio isolato con 200 mm di una lana di vetro di conduttività termica 0,04 W/m.k

Numero di componenti: 8 di cui

  • 1 rete di aggancio
  • 2 pellicole metallizzate con griglia di rinforzo
  • 3 strati di schiuma
  • 2 pellicole riflettenti intermedie

Numero di pellicole riflettenti: 4

Spessore: +- 12 mm

Resistenza alla rottura

  • Longitudinale > 500 N
  • Trasversale > 350 N
  • Norma di riferimento:  EN ISO 13934-1

Resistenza alla lacerazione

  • Longitudinale > 60 N
  • Trasversale > 60 N
  • Norma di riferimento: EN ISO 13937-2

Imballaggio: 20 m2 (rotolo)

  • Larghezza 1,60 m
  • Lunghezza 12,50 m

Peso (approssimativo per rotolo): 8 kg

 

Isolamento di Parete su Malta adesiva

Lasciare una camera d’aria non inferiore a 20 mm da entrambi i lati dell’isolante.

  • Fissare tramite viti-tasselli i listelli necessari in senso orizzontale.
  • Posare l’isolante in senso verticale, stendere l’isolante ben teso e graffarlo almeno sulla struttura di legno.
  • Sovrapporre i teli in corrispondenza del listello.
  • Rispettare accuratamente la continuità dell’isolamento in corrispondenza delle giunzioni muro/pavimento e muro/soffitto.
  • Fissare un rivestimento di protezione (cartongesso, perline…).

 

Isolamento di Parete su Listelli

Lasciare una camera d’aria non inferiore a 20 mm da entrambi i lati dell’isolante.

  • Fissare tramite viti-tasselli i listelli necessari in senso orizzontale.
  • Posare l’isolante in senso verticale, stendere l’isolante ben teso e graffarlo almeno sulla struttura di legno.
  • Sovrapporre i teli in corrispondenza del listello.
  • Rispettare accuratamente la continuità dell’isolamento in corrispondenza delle giunzioni muro/pavimento e muro/soffitto.
  • Fissare un rivestimento di protezione (cartongesso, perline…).

 

Isolamento Soffitto

Lasciare una camera d’aria non inferiore a 20 mm da entrambi i lati dell’isolante.

  • Procurarsi dei listelli di sezione adeguata per garantire la resistenza della finitura (pannello di cartongesso o perlinato).
  • Fissare saldamente i listelli al soffitto tramite vititasselli.
  • Stabilire la distanza fra i listelli in modo da ottenere la sovrapposizione dei teli in corrispondenza di un listello.
  • Rispettare la continuità dell’isolamento in corrispondenza delle giunzioni muro/soffitto.
  • Lasciare un bordo d’isolante di circa 100 mm sulle pareti perimetrali e bloccare l’isolante con un listello fissato tramite viti-tasselli.
  • Fissare un rivestimento di protezione (cartongesso, perline…).

Triso Murs + si posa anche sopra i solai. 

Finiture: Indipendentemente dalla finitura (pannelli di cartongesso, perlinato, matonne...), lasciare sempre una camera d’aria di 20 mm minimi tra l’isolante e la finitura. Gli spazi abitativi devono essere assolutamente completati con un rivestimento di protezione. Il rivestimento deve essere eseguito da personale qualificato in conformità con la vigente normativa professionale e alle prescrizioni dei costruttori.

 

Caratteristiche tecniche

ATTREZZATURA Adesivo ACTIS: 100 mm x 25 ml.

Permette di garantire una perfetta tenuta in corrispondenza della giunzione dei teli d’isolante.

Cutter ACTIS

Cutter specifico, adatto al taglio degli isolanti ACTIS. Pratico, permette di tagliare contemporaneamente tutti i componenti

Finiture: Indipendentemente dalla finitura (pannelli di cartongesso, perlinato, matonne...), lasciare sempre una camera d’aria di 20 mm minimi tra l’isolante e la finitura. Gli spazi abitativi devono essere assolutamente completati con un rivestimento di protezione. Il rivestimento deve essere eseguito da personale qualificato in conformità con la vigente normativa professionale e alle prescrizioni dei costruttori.

 

Consigli per la Posa e Raccomandazioni

Regole fondamentali

  1. Lasciare una camera d’aria di 20 mm minimi su entrambi i lati dell’isolante:
    • tra il supporto da isolare e l’isolante
    • tra l’isolante e la finitura
  2. Tendere correttamente l’isolante e fissarlo su tutto il perimetro almeno ogni 50 mm su un supporto di legno (trave, traversa, listello...)*. Utilizzare graffe zincate o inox di 14 mm da 20 mm.
  3. Eseguire le giunzioni sovrapponendo i teli per 50-100 mm e fissarli ogni 50 mm su questi supporti.
  4. Ricoprire le giunzioni con un adesivo ACTIS e, preferibilmente, applicare un listello per completare la tenuta.
  5. Sul perimetro dell’isolamento lasciare un bordo d’isolante non inferiore a 50 mm. Se possibile bloccare l’isolante con un listello.

Senso di posa

Isolante Actis TRISO MURS+ si posa rete di aggancio lato muro da isolare.

Finiture

Come disposto dalla normativa applicabile, non si deve lasciare l’isolante a vista negli spazi abitativi.

Contatto fra i materiali

Escludere ogni contatto di:

  • isolante con piombo, rame e relative leghe.
  • alluminio con piombo, rame e anche legno di quercia e di castagno.

Precauzioni al fuoco

Non esporre mai i prodotti ACTIS ad una fonte di calore intenso (fuoco, fiamme, scintille).

Camini, inserti, recuperatori di calore e luce a bassa tensione (alogena)

Non usare in nessun caso gli isolanti ACTIS per isolare canne fumarie, inserti o recuperatori di calore (usare solo isolanti classe 0). Rispettare la distanza di sicurezza dalle canne fumarie. Non installare luci a bassa tensione a meno di 200 mm dall’isolante Actis TRISO MURS+. Usare un isolante classe 0.

Saldatura

In caso di saldatura, proteggere l’isolante Actis TRISO MURS+, anche in presenza di un parete anti fiamme, e fare in modo che l’isolante non sia esposto di avanzi infiammati o da scintille.

Tipo di copertura

I nostri isolanti sono compatibili con tutti i tipi di copertura. In caso di copertura di rame o zinco, non mettere l’isolante a contatto con il tetto.

Stoccaggio e posa in esterno

Gli isolanti ACTIS devono essere stoccati nel loro imballaggio sotto riparo per proteggerli delle intemperie (pioggia, neve...). Nel caso di posa in esterno e durante la messa in opera, l’isolante Actis TRISO MURS+ deve essere protetto delle intemperie perché non è da considerarsi impermeabilizzazione.

Attenzione al sole!

Proteggersi gli occhi con occhiali da sole con alto fattore di protezione. Le indicazioni e precauzioni di posa sopra non sono esaurienti. Prima di installare un isolante sottile, è imperativo riferirsi alla Guida per la posa disponibile su richiesta per email: assistenza@actis-isolation.com

Ultime News