Tu sei qui

Bosco Verticale candidato al RIBA 2018

Bosco_verticale
Mercoledì, 10 Ottobre, 2018

Non gli è bastato essere definito come “il grattacielo più bello e innovativo del mondo”, il Bosco Verticale di Milano è stato votato come uno dei quattro finalisti del RIBA International Prize 2018, una competizione che mira ad individuare le opere architettoniche migliori del mondo, prendendo in considerazione diversi fattori, quali l’innovazione tecnologica e l’impatto sulla società.

Dopo un’attenta selezione si è arrivati ad una lista di 20 progetti significativi, per poi ridurli a quattro, ovvero:

 

- Bosco verticale di Milano (Arch. Stefano Boeri)

- Central European University di Budapest (Arch. O’Donnell e Tuomey)

- Children Village in Brasile (Arch. Aleph Zero e Rosenbaum)

- Toho Gakuen School of Music a Tokyo (Arch. Nikken Sekkei) 

Sono tutti molto diversi l’uno dall’altro, ma la loro forza sta nella rara capacità di inserirsi nel contesto con sensibilità, rispettando le necessità e le esigenze delle persone che li vivono.

L’esito della competizione sarà annunciato il prossimo 29 novembre.

Scopri di più.

 

> CURIOSITA’: VANONCINI HA REALIZZATO DIVERSI LAVORI PER IL BOSCO VERTICALE DI MILANO.

LEGGI LA SCHEDA CANTIERE COMPLETA.

 

 

 

Ultime News