Tu sei qui

Come rilevare l'inquinamento indoor?

inquinamento indoor
Lunedì, 26 Marzo, 2018

Le nostre case sono come un corpo umano.
Per mantenerle in buono stato a lungo è necessario curarle e dedicare loro tempo ed energie. Ma è possibile conoscere lo stato di salute di un edificio? Ci sono dei modi e degli strumenti che permettono di farlo? La risposta è sì. Esistono delle indagini tecniche specifiche che consentono di rilevare in modo accurato eventuali problematiche legate all’involucro abitativo, così da poterle risolvere in modo efficace ed efficiente.
Le tipologie di diagnosi si possono raggruppare in quattro categorie:

  • Diagnosi energetica
  • Diagnosi acustica
  • Diagnosi statica
  • Diagnosi del comfort abitativo

Ciascuna di queste macro categorie può essere sviscerata in diverse tipologie di misurazione, che abbiamo deciso di riassumere in una semplice infografica. Vediamo nello specifico in cosa consistono.

Diagnosi energetica

La diagnosi energetica consiste in diagnosi volte a verificare dove e in che modo l’energia prodotta viene consumata, in modo tale da ottimizzare le spese dell’immobile. Gli strumenti di diagnosi energetica principali sono tre:

  • Termografia: Tramite l’uso di una termocamera è possibile rilevare le temperature superficiali delle pareti interne all’abitazione e verificare il grado di isolamento dell’edificio. Questa indagine viene effettuata nei mesi invernali, quando ci sono molti gradi di differenza tra la temperatura interna ed esterna.
  • Termoflussimetria: Misura la trasmittanza termica di pareti o solai per valutare il grado di isolamento dell’intero pacchetto. Viene effettuata tramite l’applicazione di speciali sonde in grado di misurare l’entità del flusso termico che attraversa il sistema.
  • Blower Door Test: viene realizzato con l’obiettivo di verificare la permeabilità all’aria di un edificio. Tramite uno speciale strumento viene introdotto nell’edificio uno specifico volume d’aria. La rilevazione di parametri consente di rilevare le “perdite per infiltrazione d’aria”, ovvero i fastidiosi spifferi.

Diagnosi acustica

Per diagnosi acustica si intende la rilevazione del comportamento acustico di un edificio per assicurare il rispetto delle norme acustiche e/o per risolvere eventuali problemi legati al passaggio di onde sonore tra diversi ambienti.

  • Misura dell’isolamento interno/esterno
    Molti edifici soffrono di scarso isolamento nei confronti dell’ambiente esterno. Pareti, coperture e serramenti non sempre isolano le parti interne di un edificio rispetto a ciò che sta fuori. I rumori stradali e/o ferroviari o gli aerei sono solo alcuni esempi di rumori fastidiosi che vorremmo non sentire quando ci troviamo nelle nostre case. Esistono strumenti e tecniche in grado di misurare il livello di isolamento dell’involucro opaco.
  • Misura dell’isolamento tra ambienti interni
    Il vicino che suona la chitarra o il signore che sbraita non dovrebbero percepirsi distintamente se un edificio è ben isolato acusticamente. Misurare l’isolamento tra ambienti interni significa verificare in che misura le onde sonore si propagano tra divisori e partizioni di diverse unità familiari. Fare una diagnosi è possibile, e risolvere il problema lo è altrettanto.
  • Misura del livello di rumore da calpestio
    Il rumore da calpestio può dare molto fastidio, soprattutto quando la nostra vicina indossa dei tacchi. Valutare il livello di rumore da calpestio significa avere un’idea chiara del grado di isolamento di un ambiente a quelli presenti ai piani superiori ed inferiori.
  • Misura del tempo di riverbero negli ambienti
    Negli ambienti ampi nei quali sono presenti un grande numero di persone (mense, sale conferenze, aule scolastiche) si possono verificare fenomeni di riverbero, che a lungo andare possono diventare davvero fastidiosi. Speciali strumenti in grado di emettere segnali sonori e di misurare il tempo di riverbero permettono di verificare l’entità del fenomeno e quindi di valutare la tipologia di intervento più efficace.

Diagnosi statica

La diagnosi statica fa riferimento all’analisi degli elementi strutturali e meccanici di un edificio, per valutarne idoneità e tenuta.

  • Analisi del rischio di sfondellamento dei solai
    Il rischio di crollo di intonaco o di parti dei solai, ad oggi, è presente in molti edifici, in particolar modo negli edifici pubblici, come le scuole. Un pericolo non indifferente che può essere evitato solo se rilevato con debito anticipo.
  • Prove di estrazione dei sistemi di fissaggio
    La resistenza meccanica di un tassello o di un sistema di fissaggio può tradursi in numeri, così anche le persone più attente possono stare tranquille.

Diagnosi del comfort abitativo

Gli strumenti di diagnostica utili a rilevare il livello di comfort presente all’interno di un’abitazione hanno l’obiettivo di rilevare eventuali fonti di inquinamento che possono infastidire gli occupanti o addirittura possono costituire un pericolo per la loro salute.

  • Analisi della qualità dell’aria indoor
    Vernici, arredi, tessuti, detersivi, animali domestici possono notevolmente ridurre la qualità dell’aria presente all’interno degli ambienti. La presenza di VOC (composti organici volatili) a lungo andare può avere delle ripercussioni sulla salute. La qualità dell’aria può essere monitorata e misurata e la tecnologia ci offre soluzioni in grado di contrastare la diffusione di sostanze potenzialmente nocive.
  • Misura del gas radon indoor
    Il radon è un gas radioattivo sprigionato dal terreno che se inalato in grande quantità o per lunghi periodi può provocare dei problemi, e nei casi più gravi tumore ai polmoni.Nei locali interrati, specie se scarsamente areati, il volume di gas radon può raggiungere livelli pericolosi.
  • Misura dei campi elettrici ed elettromagnetici
    Computer, radiosveglie, cellulari, televisioni, contatori emettono onde a bassa frequenza che interferiscono con le naturali vibrazioni del corpo umano. Salvaguardare il comfort abitativo significa anche misurare la loro eventuale presenza.

La diagnosi della salute domestica è un tema strettamente legato al benessere di ognuno di noi. Vanoncini dispone di un ufficio tecnico polispecialistico in grado di eseguire tutte le diagnosi elencate e di studiare la soluzione personalizzata più idonea al caso specifico. Il servizio è aperto a privati, enti pubblici e aziende.

Ultime News