Isolamento Tetti, Sottotetti, pareti verticali e Pavimenti non calpestabili

 

SPECIFICITÀ DEL PRODOTTO

Isolante Actis "Triso Line": isolante a base di lana di pecora (trattamento antitarme).

  • Un prodotto 100% stagno all’aria e impermeabile all’acqua.

  • Permette una nuova tecnica di sovrapposizione dei giunti: è costituito da una chiusura ermetica ed inoltre non necessita dell’impiego di teli a membrana impermeabile.
  • Regola naturalmente il tasso d’igrometria nei tetti.
  • Presenza di un film nero molto resistente che evita l’abbagliamento del montatore durante la posa e ottimizza la ventilazione della sottocopertura, aumentando l’effetto camino (convezione rinforzata).
  • Può essere posato direttamente sul tavolato (lato della lana a contatto con il tavolato).

 

ALTRI VANTAGGI 
  • Efficacia in estate e inverno

    • In inverno: crea una barriera al freddo e restituisce il calore emesso all’interno delle stanze,

    • In estate: rimanda all’esterno l’irraggiamento per evitare il surriscaldamento nei sottotetti.
  • Maggior volume e superficie abitabile.
  • Prodotto senza fibre irritanti.
  • Isolamento duraturo.
  • Posa facile e veloce: Si taglia con il cutter ACTIS, può essere posato e fissato tramite graffe.

 

Isolamento Tetto su Tavolato 

L'isolante Actis "Triso Line" max è l’unico isolante multistrato riflettente ACTIS che può essere posato direttamente sul tavolato. La posa in opera è eseguita in senso verticale, con il lato della lana verso il volume abitabile.

  • Srotolare l’isolante sul tavolato, e graffarlo lungo il perimetro ogni 50 mm.
  • Per garantire una totale impermeabilità delle giunzioni, sin dalla posa del primo telo:
    • Sollevare l’orlo della pellicola nera del primotelo già posato.
    • Intercalare il secondo telo sotto la pellicola nera del primo e graffare sul supporto di legno.
    • Ripiegare la pellicola nera del primo telo su quella del secondo.
    • Posare il nastro adesivo ISODHESIF-LAINE alla giunzione delle due pellicole nere
  • Rispettare la continuità dell’isolamento sul colmo ed a livello delle giunzioni con le altre pareti.
  • Fissare verticalmente una prima serie di contro-listelli di sezione adeguata, poi fissare i listelli.

Importante:

Lasciare una camera d’aria sotto la copertura non inferiore a 20 mm, tra la faccia inferiore del listello di supporto della copertura e l’isolante, conformemente alle vigenti normative professionali e garantire una buona ventilazione di questa camera d’aria (aeratori, sottocolmo, aperture alla base dello spiovente). La posa in opera di elementi di copertura è disciplinata da regole professionali e deve essere realizzata da personale qualificato, conformemente alle regole in vigore e alle raccomandazioni dei fabbricanti.

 

Isolamento di Parete su Listelli 

Lasciare una camera d’aria non inferiore a 20 mm da entrambi i lati dell’isolante.

  • Fissare tramite viti-tasselli i listelli necessari in senso orizzontale.
  • Posare l’isolante in senso verticale, con il lato della lana verso il volume abitabile, tenderlo mentre si graffa almeno ogni 50 mm sui listelli.
  • Sovrapporre i teli in corrispondenza dei listelli, graffare e ricoprire le giunzioni con il nastro adesivo ISODHÉSIF-LAINE.
  • Rispettare accuratamente la continuità dell’isolamento in corrispondenza delle giunzioni muro/pavimento e muro/soffitto.
  • Fissare un rivestimento di protezione.
Finiture

Indipendentemente dalla finitura (pannelli di cartongesso su struttura metallica, contropareti in muratura, perline su listelli, ...), lasciare sempre una camera d’aria di 20 mm tra il rivestimento e l’isolante. La posa in opera di un rivestimento di protezione è obbligatoria nei locali abitabili. Deve essere realizzata da personale qualificato, conformemente alle vigenti norme professionali e alle raccomandazioni dei fabbricanti.

Per le altre applicazioni di isolanti Actis "Triso Line" max e la posa in opera dettagliata, consultare la Guida per la Posa ACTIS.

 

CONSIGLI PER LA POSA E RACCOMANDAZIONI

Regole fondamentali

  1. Lasciare una camera d’aria di 20 mm minimi su entrambi i lati dell’isolante:

    • tra il supporto da isolare e l’isolante
    • tra l’isolante e la finitura
  2. Tendere correttamente l’isolante e fissarlo su tutto il perimetro almeno ogni 50 mm su un supporto di legno (trave, traversa, listello...). Utilizzare graffe zincate o inox di 16 mm da 20 mm.
  3. Eseguire le giunzioni sovrapponendo i teli per 50-100 mm e fissarli ogni 50 mm su questi supporti.
  4. Ricoprire le giunzioni con l’adesivo ISODHESIF-LAINE e, preferibilmente, applicare un listello per completare la tenuta.
  5. Sul perimetro dell’isolamento lasciare un bordo d’isolante non inferiore a 50 mm e se possibile bloccare con un listello al fine di creare camera d’aria perfettamente chiusa

 

PRECAUZIONI DA RISPETTARE

Senso di posa

L'isolante Actis "Triso Line" max si posa sempre con il lato della lana verso il volume abitabile.

Graffe

Si consiglia di utilizzare graffe in acciaio inossidabile o zincate di almeno 16 mm secondo lo spessore del prodotto.

Tipo di copertura

I nostri isolanti sono compatibili con tutti i tipi di copertura. In caso di copertura di rame o zinco, non mettere l’isolante a contatto con il tetto.

Finiture

Come disposto dalla normativa applicabile, non si deve lasciare l’isolante a vista negli spazi abitativi.

Contatto fra i materiali

Escludere ogni contatto di:

  • isolante con piombo, rame e relative leghe.
  • alluminio con piombo, rame e anche legno di quercia e di castagno.

Precauzioni al fuoco

Non esporre mai i prodotti ACTIS ad una fonte di calore intenso (fuoco, fiamme, scintille).

Camini, inserti, recuperatori di calore e luce a bassa tensione (alogena)

Non usare in nessun caso gli isolanti ACTIS per isolare canne fumarie, inserti o recuperatori di calore (usare solo isolanti classe 0). Rispettare la distanza di sicurezza dalle canne fumarie. Non installare luci a bassa tensione a meno di 200 mm dall’isolante ACTIS. Usare un isolante classe 0.

Saldatura

In caso di saldatura, proteggerre l'isolante Actis "Triso Line", anche in presenza di una parete antifiamma, e fare in modo che l’isolante non sia esposto ad avanzi infiammati o a scintille.

Stoccaggio e posa in esterno

Gli isolanti Actis "Triso Line" devono essere stoccati nel loro imballaggio sotto riparo per proteggerli delle intemperie (pioggia, neve...). Nel caso di posa in esterno e durante la messa in opera, l’isolante ACTIS deve essere protetto delle intemperie perché non è da considerarsi impermeabilizzazione.

Attenzione al sole!

Proteggersi gli occhi con occhiali da sole con alto fattore di protezione. Prima di installare un isolante sottile, è imperativo riferirsi alla Guida per la posa disponibile su richiesta per email: assistenza@actis-isolation.com

VUOI AVERE MAGGIORI INFORMAZIONI?

Il nostro team è pronto a darti ogni risposta!

Inviaci la tua richiesta

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web per supportare funzionalità tecniche che migliorano la tua esperienza utente.

Usiamo anche servizi di analisi e pubblicità. Per annullare la registrazione clicca per maggiori informazioni.