Bosco Verticale - Milano

Quando?
Dove?
20124 Milano Italia
Tecnologia utilizzata

Sistema a secco Struttura e Rivestimento per gli interni dei 26 piani fuori terra e per la protezione passiva al fuoco delle aree interrate.

Bosco Verticale
La necessità del cliente

All’interno del piano di riqualificazione del quartiere Porta Nuova Isola, il complesso denominato Bosco Verticale aveva subito un brusco stop.  Questo avvenimento richiedeva un nuovo assetto operativo cha includeva la nostra presenza. Dopo un'accorta analisi preliminare del cantiere, abbiamo rivisto le metodologie costruttive utilizzate in precedenza reindirizzandole verso i nuovi obiettivi della Committenza. Le tempistiche ristrette e le difficoltà logistiche derivanti da un lotto in sviluppo verticale ci hanno imposto interventi mirati e minuziosamente coordinati.

La soluzione Vanoncini: 

Dopo una attenta analisi del costruito, Vanoncini, in stretta collaborazione con il suo partner storico Knauf, ha ridefinito le metodologie costruttive e le stratigrafie di progetto al fine di rispondere agli elevati standard abitativi richiesti da un intervento di carattere residenziale. La gestione e il coordinamento dell’operatività e la verifica costante dello status quo hanno garantito il raggiungimento degli obiettivi nei ridottissimi tempi previsti. Vanoncini ha realizzato con la tecnologia Struttura e Rivestimento gli interni a secco di 26 piani fuori terra, intervenedo anche sulla protezione passiva al fuoco delle aree interrate dell’intero plesso.

 

Tempi di realizzazione: 

Novembre 2013 – Aprile 2014

 

Contesto: 

La città di Milano sta vivendo un’importante fase di riassetto architettonico e urbanistico, tramite la riprogettazione di interi quartieri. Il progetto Porta Nuova raccoglie prestigiose firme nazionali ed internazionali e ridefinisce ambiziosamente ampie zone delle aree storiche comprese tra il quartiere Isola, l’area Garibaldi e la zona delle Varesine. Il Bosco Verticale, progettato dallo Studio Stefano Boeri Architetti, si staglia all’interno dei nuovi volumi con circa 900 alberi piantumati sulle sue terrazze: un deciso impatto visivo e un forte legame con il verde dell’area antistante.

 

Il premio:

Il Bosco Verticale è stato premiato come l’edificio più bello del mondo agli International Highrise Awards 2014.
Sostenibilità e innovazione sono le basi del progetto intrapreso a Milano da Stefano Boeri: un’opera d’arte premiata come la migliore architettura green, realizzata a Milano, tra 800 grattacieli costruiti negli ultimi due anni in tutto il mondo.
Leggi qui l'articolo completo sul Bosco Verticale.

 

Cartello cantiere: 

Nome e recapito della proprietà della struttura:  

Hines Italia SGR S.p.a. – V. della Moscova, 18 Milano

Responsabile del cantiere:

Geom. Paolo Bertoglio / Ing. Maurizio Bosso / Geom. Stefano Galli

Nome del progettista :

Stefano Boeri Architetti – V. Donizetti, 4 Milano

Nome del Direttore Lavori:  

Dott. Ing. Giorgio Ceruti  – V. Mascheroni, 29 Milano

Nome e recapito dell’ esecutore generale dei lavori:

Colombo Costruzioni S.p.a. – V. Nino Bixio, 4 Lecco

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web per supportare funzionalità tecniche che migliorano la tua esperienza utente.

Usiamo anche servizi di analisi e pubblicità. Per annullare la registrazione clicca per maggiori informazioni.