Municipio di Lumezzane

Quando?
Dove?
154 Via Monsuello 25065 Lumezzane BS Italia
Tecnologia utilizzata

Riqualificazione energetica dell’immobile mediante coibentazione di tutte le superficie opache disperdenti (a cappotto per i tamponamenti perimetrali e mediante insufflaggio con fibra di cellulosa per il sottotetto) e sostituzione  dei serramenti esistenti con nuovi serramenti dotati di vetri bassoemissivi  ad elevate prestazioni termiche e acustiche.

Municipio di Lumezzane
La necessità del cliente

L’obiettivo del committente consisteva nella riduzione dei consumi di energia primaria. Il committente ha richiesto di pianificare l’intervento in modo tale da non impedire la fruizione dell’edifico ai suoi utenti e di contrarre al massimo i tempi di lavorazione. 

La soluzione Vanoncini: 

La proposta di Vanoncini ha riguardato la pianificazione accurata di interventi integrati  in grado di abbattere nel tempo i costi sostenuti per il riscaldamento dell’immobile nel periodo invernale e per il condizionamento nel periodo estivo, oltre a ridurre complessivamente le emissioni di anidride carbonica. Una minuziosa e approfondita analisi dello stato di fatto realizzata mediante carotaggi dei tamponamenti, prove a strappo, prove di trazione con dinamometri e rilevamenti con termocamera ha permesso la stesura di una progettazione architettonica completa di ogni dettaglio costruttivo e tipologia di raccordo. La progettazione ha definito le seguenti soluzioni costruttive:

  • una coibentazione a cappotto con pannelli di EPS con grafite dello spessore complessivo di 120 mm realizzata seguendo i dettami del manuale Cortexa. Le vie di fuga hanno previsto l’utilizzo di materiale isolante intumescente, al fine di garantire la sicurezza degli utenti in caso di emergenza;
  • la sostituzione dei serramenti preesistenti in alluminio con infissi in PVC dotati di vetri bassoemissivi stratificati antisfondamento sia interni che esterni (Ug 1,1 W/mqK, Uf 1,3 W/mqK e Uw 1,2 W/mqK). Particolare cura è stata prestata al raccordo parete opaca/serramento, cura che ha previsto l’impiego di barriere al vapore, nastri di guarnizione impermeabili all’acqua e nastri di tenuta all’aria;
  • l’installazione di brise soleil orientabili per garantire riscaldamento solare nella fase invernale e raffrescamento nella fase estiva.

Il tutto è stato dimensionato in modo che le superfici disperdenti avessero, a lavori ultimati, uniformi caratteristiche igrotermiche. A interventi conclusi, una serie di prove sono state eseguite su iniziativa dell’impresa Vanoncini SPA al fine di verificare i risultati in  termini di isolamento ed efficienza energetica. Sono stati eseguiti indagini termografiche post intervento, il blower door test e analisi con anemometro.

Tempi di realizzazione: 

Settembre- dicembre 2013

Contesto: 

Per una riqualificazione integrata dell’immobile, il partner Yousave (Innowatio) si è occupato della componente impiantistica, andando a integrare il fotovoltaico esistente e installando pompe di calore ad alta efficienza per il riscaldamento invernale e il raffrescamento estivo. Il tutto al fine di ridurre del 20% le emissioni di gas a effetto serra, portare al 20% il risparmio energetico e aumentare del 20% l’utilizzo di fonti rinnovabili (obiettivo 20-20-20 che l’Unione Europea si è fissata per il 2020).

Cartello cantiere: 

Direttore lavori

Ing. Oscar Stuffer

Direttore Cantiere

Ing. Gustavo Barbella

Progettisti

Studio Architetti associati 76 - Arch. Giuseppe Corengia e Arch. Laura Barili 

RUP (Responsabile Unico del Procedimento)

Arch. Elena Grasso

Tecnico Cantiere

Ing. Mauro Ravasio

Capocantiere

Geom Giuliano Biffi

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web per supportare funzionalità tecniche che migliorano la tua esperienza utente.

Usiamo anche servizi di analisi e pubblicità. Per annullare la registrazione clicca per maggiori informazioni.